Studio Associato Bassetto Campagner De Faveri
ultime ricerche
art 17 comma 6 dpr...
reverse charge man...
ex art 17
... altre ricerche ...
Studio Associato Bassetto Campagner De Faveri
RSS Atom Pdf
Home
Lo Studio
Dove siamo
Fiscale
Lavoro
Scadenzario
Contatti
Indice per data

Scadenzario
<< Settembre 2016 >>
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930 


Si informa la gentile clientela che lo Studio sarà chiuso il pomeriggio del giorno 12 febbraio. Lo Studio riaprirà regolarmente a partire dal 13 febbraio, dal lunedi al venerdi e rispetta il seguente orario: 8.30 - 12.30 e 14.00 - 18.00.
Lo Studio




AVVISO AI CLIENTI
AVVISO AI CLIENTI
Si informa la clientela che lo Studio rimarrà chiuso per ferie dal giorno 12 agosto al giorno 31 agosto 2013 compresi.

I Signori Clienti che provvedono autonomamente al pagamento delle imposte e contributi da modello UNICO 2013 scadenti nel suddetto periodo di chiusura dello studio sono pregati di ritirare i modelli F24 in segreteria entro il giorno 9 agosto 2013.
INPS 2012: nuove aliquote contributive
INPS 2012: nuove aliquote contributive
Le aliquote contributive risultano fissate, per il 2012, nelle seguenti misure:
- 21,30% per gli artigiani e 21,39% per i commercianti, sul minimale e sui redditi d'impresa superiori a 14.930 euro e fino a 44.204 euro;
- 22,30% per gli artigiani e 22,39% per i commercianti, sui redditi d'impresa superiori a 44.204 euro e fino al massimale di reddito imponibile di 73.673 euro (o 96.149 euro).
Per i coadiuvanti e coadiutori di età non superiore ai 21 anni, tali misure sono ridotte, rispettivamente, al 18,30% e 19,30%, per gli artigiani, e al 18,39% e 19,39%, per i commercianti.....
L'utilizzo di false schede carburante è reato
L'utilizzo di false schede carburante è reato
La terza sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza n. 912 depositata in data 13/01/2012 ha stabilito che l'utilizzo di schede carburante false da parte del contribuente per fruire di maggiori deduzioni al fine delle imposte sui redditi e di detrazioni dell'IVA si configura come "dichiarazione fraudolenta" e pertanto penalmente perseguibile. Il reato di utilizzo di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti al fine di evadere le imposte prevede infatti la reclusione da 18 mesi a 6 anni.
Il nuovo superbollo per il 2012
Il nuovo superbollo per il 2012
È confermato che il c.d. "super bollo" introdotto dall'art. 23, comma 21, DL n. 98/2011 per le autovetture e autoveicoli per il trasposto promiscuo di persone, a decorre dal 2012, è dovuto se di potenza superiore a 185 kW nella misura di € 20 per ciascun kW eccedente i 185.
Nell'iter di conversione in legge è stato disposto che tale tassa:
- non è dovuta decorsi 20 anni dalla data di costruzione del veicolo;
- è dovuta nella misura ridotta del....

In calce all'articolo è possibile visualizzare l'importo della tassa di circolazione delle principali autovetture di lusso selezionando la casa produttrice interessata.
Aumento aliquota IVA dal 20% al 21%
Aumento aliquota IVA dal 20% al 21%
Secondo quanto comunicato dal Ministero dell'Economia con proprio comunicato stampa di ieri, a decorrere dal 17 settembre 2011 entrerà in vigore l'aumento dal 20% al 21% dell'aliquota IVA ordinaria. Tale modifica comporterà alcuni specifici adempimenti da parte degli operatori in quanto l'aliquota ordinaria risulta applicata alla generalità delle operazioni imponibili di cessione di beni e prestazioni di servizi, salvo quelle che espressamente risultano assoggettate ad altre aliquote.
Per quanto riguarda la decorrenza, la nuova aliquota IVA del 21% si applicherà alle operazioni effettuate dal 17/09/2011... (continua all'interno dell'articolo)
Appalti pubblici:moratoria sulla tracciabilità dei pagamenti
Appalti pubblici:moratoria sulla tracciabilità dei pagamenti
Per mezzo della bozza del Decreto legge sulla sicurezza, approvata il 5 novembre 2010 dal Consiglio dei Ministri, è prevista la sospesione per sei mesi l'obbligo di pagamento tassativo a mezzo di bonifico bancario in ambito di appalti pubblici, introdotto dalla Legge antimafia n. 136/10.
Si sottolinea tuttavia che la predetta moratoria riguarda esclusivamente i contratti stipulati prima del 7 settembre 2010 e decorre dalla medesima data. Pertanto la sospensione dell'obbligo di "tracciabilità" scadrà irrevocabilmente l'8 marzo 2011.
In questi mesi, la clausola sulla tracciabilità andrà inserita nei contratti e l'appaltatore dovrà comunicare il conto corrente dedicato di cui si servirà.
MANOVRA CORRETTIVA 2010 E ALTRI RECENTI PROVVEDIMENTI
MANOVRA CORRETTIVA 2010 E ALTRI RECENTI PROVVEDIMENTI
Con la presente desideriamo riassumere le principali novità introdotte dal D.L. 78/2010 (c.d. "Manovra correttiva 2010"), convertito con modificazioni nella Legge 30/7/2010 n. 122 e da altri recenti provvedimenti, in materia di:
- IVA
- limiti all'utilizzo di denaro contante
- detrazioni Irpef 36% e 55%
- utilizzo firma digitale
- rifiuti speciali
Tracciabilità negli appalti pubblici
Tracciabilità negli appalti pubblici
Con la presente desideriamo riassumere le principali novità in merito alla recente normativa antimafia, in vigore  dal 7.9.2010.
In assenza di indicazioni transitorie, essa dovrebbe applicarsi ai soli contratti stipulati a decorrere da tale data; in tal senso si è espressa anche una nota del Ministero degli Interni. A giudizio dell'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici, peraltro, l'onere della tracciabilità dovrebbe invece trovare applicazione anche ai contratti in essere.
Gestione rifiuti speciali
Gestione rifiuti speciali
Nel rammentare che il 30 aprile 2010 scade il termine per la presentazione del Modello MUD riferito ai rifiuti prodotti e smaltiti nel 2009, cogliamo l'occasione per evidenziare che con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 13/01/2010 del D.M. 17/12/2009 è stato introdotto il nuovo Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (cosiddetto SISTRI) al fine di informatizzare la filiera dei rifiuti speciali, come previsto dal Testo Unico Ambientale (Decreto Legislativo 152/2006).
Finanziaria 2010 - Le novità in materia di lavoro
Finanziaria 2010 - Le novità in materia di lavoro
Tutela del reddito, sostegno alla produttività ed agevolazioni alle imprese che creano nuovi posti di lavoro sono le principali direttrici in materia di lavoro e previdenza contenute nella legge Finanziaria per il 2010, varata dal Parlamento il 23 dicembre 2009. All'interno dell'articolo una breve sintesi delle novità.
INAIL - Sconto dell'11,50% per le imprese dell'edilizia
INAIL - Sconto dell'11,50% per le imprese dell'edilizia
Con nota n. 10792, l'INAIL dirama le istruzioni per la fruizione dell'agevolazione per le imprese del settore edile, consistente nello sconto dell'11,50% sul premio dovuto per gli operai assunti con contratto a tempo pieno per i quali non siano previste ulteriori agevolazioni contributive.
Lavoro di bulgari e romeni: prorogato il regime transitorio
Lavoro di bulgari e romeni: prorogato il regime transitorio
Con Circolare n. 7881 del 3 dicembre 2009, il Ministero dell'Interno informa sulla decisione del Governo di prorogare il regime transitorio per l'accesso al lavoro dei cittadini di Bulgaria e Romania, già adottato a partire dal 2007. Analogamente a quanto previsto negli anni precedenti, i datori di lavoro potranno assumere cittadini bulgari e romeni solamente dopo apposita richiesta allo Sportello Unico per l'Immigrazione, utilizzando la modulistica disponibile sul sito del Ministero dell'Interno e successivamente al provvedimento di nulla osta. Tale regime non si applica, pertanto l'assunzione è possibile con le ordinarie formalità previste per i lavoratori italiani, ai settori agricoltura e turismo alberghiero, lavoro domestico e di assistenza alla persona, edilizio, metalmeccanico, dirigenziale, lavoro stagionale.
Nuovo modello di iscrizione alla Gestione Separata INPS
Nuovo modello di iscrizione alla Gestione Separata INPS
Con Messaggio del 24 novembre 2009, l'INPS rende nota la predisposizione di un nuovo modello unificato di iscrizione alla Gestione Separata INPS che sostituisce i precedenti sinora in uso. D'ora in poi i lavoratori a progetto, i lavoratori autonomi occasionali che percepiscono compensi superiori ad euro 5.000,00 all'anno ed i professionisti privi di tutela previdenziale di categoria dovranno utilizzare il nuovo modello per procedere all'iscrizione alla Gestione Separata INPS. Il modello è scaricabile dal sito internet www.inps.it, accedendo al quale è anche possibile effettuare l'iscrizione con modalità telematica.
Gennaio 2010: rinnovo del CCNL Industria Metalmeccanica
Gennaio 2010: rinnovo del CCNL Industria Metalmeccanica
Firmata il 15 ottobre da Federmeccanica e dalle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori con l'esclusione della F.I.O.M.-CGIL, l'ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale del settore industria metalmeccanica.
L'accordo entrerà in vigore il 1 gennaio 2010 ed avrà durata fino al 31 dicembre 2012. In sintesi, il nuovo testo prevede: un aumento medio a regime della retribuzione minima contrattuale dei lavoratori dipendenti di 110,00 euro che si svilupperà in tre tranches, nei mesi di gennaio 2010, 2011 e 2012; l'aumento dell'elemento perequativo di euro 195,00 annui, a partire dal 1 gennaio 2011; l'istituzione di un Fondo di sostegno al reddito per i lavoratori che subiscano riduzione del reddito per periodi prolungati e specifiche fattispecie, da decidere in successivo accordo, operativo dal 2012; l'aumento della contribuzione a carico dell'azienda per finanziare i Fondi Pensione Complementare di settore a partire dal 1 gennaio 2012; una nuova disciplina del contratto a termine a partire dal 1 gennaio 2010. Per quanto riguarda in particolare il lavoro a termine, l'accordo stabilisce che il lavoratore che ha prestato attività a tempo determinato nell'impresa per un periodo superiore a 6 mesi, ha diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato per le medesime mansioni, entro i 12 mesi successivi alla scadenza del contratto a termine.
Simile diritto di precedenza viene stabilito per i lavoratori part-time, che hanno diritto al contratto a tempo pieno in caso di necessità di assumere personale per le medesime mansioni, salve esigenze tecniche ed organizzative.
Adesione ai Fondi Interprofessionali per la formazione
Adesione ai Fondi Interprofessionali per la formazione
I Fondi Paritetici Interprofessionali sono organismi creati da organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori volti a finanziare piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti. Sono finanziati dalle aziende con dipendenti che optano per l'adesione mediante la destinazione al Fondo prescelto di una parte di contributi obbligatori dovuti mensilmente all'INPS. In sintesi, l'azienda aderente non deve sopportare un aggravio del costo contributivo, ma semplicemente "gira" l'importo di una parte di contributi che sarebbe comunque obbligata a versare, al Fondo paritetico invece che al fondo per la disoccupazione involontaria gestito dall'INPS.
Con la Circolare n. 107 del 1 ottobre 2009, l'INPS chiarisce la nuova modalità di adesione e la decorrenza del finanziamento ai Fondi. L'adesione non deve avvenire più entro il termine tassativo del 31 ottobre di ciascun anno, com'era fino ad oggi, ma può essere effettuata in qualsiasi momento nel corso dell'anno; parimenti, il finanziamento del Fondo non decorre più dal 1 gennaio dell'anno successivo alla scelta, ma dal mese stesso in cui la scelta viene espressa.
Per quanto riguarda le modalità di adesione, il datore di lavoro, dopo aver selezionato il Fondo cui intende aderire tra quelli esistenti (l'elenco è consultabile nel sito internet www.fondinterprofessionali.it) esprime la scelta mediante l'inserimento di un apposito codice nel modello DM10, la denuncia contributiva aziendale effettuata mensilmente dal nostro Studio.
Istituzione della Scheda di trasporto
Istituzione della Scheda di trasporto
Con decorrenza 19 luglio 2009 è stato istituito l'obbligo della "scheda di trasporto", al fine di favorire le verifiche sul corretto esercizio dell'attività di autotrasporto di merci per conto di terzi e di conseguire maggiori livelli di sicurezza stradale.
Con il DM 30.6.2009, pubblicato sulla G.U. 4.7.2009 n. 153, sono state emanate le disposizioni attuative della suddetta "scheda di trasporto"...
Tremonti ter: Detassazione degli investimenti
Tremonti ter: Detassazione degli investimenti
Con l'art. 5 del DL 1.7.2009 n. 78 convertito nella L. 3.8.2009 n. 102, c.d. "manovra d'estate", è stato ripristinato un incentivo fiscale a favore delle imprese che investono in nuovi macchinari e in nuove apparecchiature (c.d. "Tremonti-ter").
L'agevolazione è fruibile dai titolari di reddito d'impresa, a prescindere dal regime contabile o di determinazione del reddito adottato....
Obbligo di pubblicazione di informazioni legali
Obbligo di pubblicazione di informazioni legali
Con l'entrata in vigore - il 29 luglio 2009 - dell'articolo 42 della Legge Comunitaria 2008 (Legge 7 luglio 2009 n. 88) viene modificato l'articolo 2250 del codice civile relativo alla pubblicazione, negli atti e nella corrispondenza, delle informazioni legali (sede, numero di iscrizione e ufficio del Registro delle imprese, ecc.). Scatta l'obbligo anche per il sito web. Prevista l'introduzione di sanzioni amministrative in caso di inadempimento.
Manutenzione server dello Studio
Manutenzione server dello Studio
Si informano i gentili clienti che nel pomeriggio di venerdi 19 giugno p.v. lo studio sarà impossibilitato alla ricezione di eventuali mail o fax causa manutenzione del sistema interno.

Lo Studio
Crisi occupazionale ed aiuti alle piccole aziende
Crisi occupazionale ed aiuti alle piccole aziende
L'articolo 19 comma 1 della legge 2/2009, che ha convertito in legge il Decreto Anticrisi n. 185/2008, introduce un importante ammortizzatore sociale per fronteggiare la contingente crisi occupazionale, estendendo l'indennità ordinaria di disoccupazione con requisiti normali e ridotti ai lavoratori sospesi dal lavoro per crisi aziendali qualora non siano beneficiari di altri trattamenti di integrazione salariale. In linea generale, si tratta di lavoratori dipendenti di imprese del commercio ed artigiane appartenenti a settori diversi dall'edilizia.
Studio Associato Bassetto - Campagner - De Faveri

via Terraglio, 45
31022 - Frescada (TV)


via N. Franco, 1
31100 - Treviso

Fax 0422/262573

Codice Fiscale e Partita Iva
03182360267

ATTENZIONE

Si ricorda ai Signori clienti che dispongono di un sito web, che è obbligatoria l'indicazione della propria Partita IVA nella homepage del sito, pena sanzioni.

E' ora altrettanto obbligatoria (per le società di capitali) la pubblicazione di dati legali quali sede, numero iscrizione presso il Registro delle Imprese e il capitale effettivamento versato.